You are here
Pubblicato il calendario della Serie A Beretta, esordio casalingo per la Jomi Salerno Handball Sport 

Pubblicato il calendario della Serie A Beretta, esordio casalingo per la Jomi Salerno

Pubblicati quest’oggi dalla Federazione Italiana Giuoco Handball i calendari relativi alla stagione 2020/2021 della Serie A Beretta. Il massimo campionato di pallamano si presenta e guarda al suo taglio del nastro, il prossimo 5 settembre con gli uomini e una settimana dopo, il 12 settembre, con le donne. Esordio casalingo per la Jomi Salerno, la formazione allenata da coach Laura Avram affronterà infatti la Cassa Rurale Pontinia tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo. Alla quinta giornata (17 ottobre) il primo big match contro Oderzo alla “Palumbo”. Alla decima giornata (14 novembre) la Jomi Salerno osserverà il turno di riposo previsto dal calendario e nel turno successivo (21 novembre) sarà di scena sul campo del Brixen. Girone unico a 13 squadre con il debutto assoluto di Erice, Guerriere Malo e Cellini Padova, ma anche coi ritorni nel massimo campionato da parte di Cingoli e Pontinia. Sarà una Serie A Beretta particolare. Al nuovo nome, infatti, si affianca una variabile del tutto inedita: nessuno, e non era mai accaduto, potrà difendere il tricolore. Questo, purtroppo a causa dell’emergenza Covid-19 che ha costretto tutte e tutti alla sospensione forzata anzitempo. Nel femminile i due soli titoli assegnati nella stagione passata portano due nomi differenti: il Sudtirol Brixen ha alzato al cielo la prima Supercoppa della propria storia a dicembre, mentre a febbraio è stata la Jomi Salerno a gioire al Palaestra di Siena in Coppa Italia. La Serie A Beretta prenderà il via il prossimo 12 settembre ed andrà avanti fino al 21 aprile, data in cui si chiuderà la regular season. Successivamente spazio ai Play-Off per le quattro meglio piazzate della classifica: sulla distanza delle tre gare, prima le semifinali (8, 12 ed eventualmente 15 maggio 2021) e a seguire la serie di finale (22, 26 ed eventualmente 29 maggio 2021). Previste tre retrocessioni a fronte di due promozioni dalla Serie A2, con la finalità di riportare nella stagione 2021/22 il campionato alla originaria formula a 12 squadre.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi