You are here
Protesi sbagliata, dentista di Angri finisce nei guai Provincia Provincia e Regione 

Protesi sbagliata, dentista di Angri finisce nei guai

Imperizia e imprudenza nell’eseguire un intervento odontoiatrico nei confronti di un paziente costano la condanna in primo grado ad un mese di reclusione con pena sospesa a carico di un noto professionista di Angri-scrive la Città-, incensurato odontoiatra. Fu denunciato e finì a giudizio, con la sentenza che ne riconosce la colpevolezza emessa dal tribunale monocratico di Nocera Inferiore. Si tratta di un intervento di implantologia concluso con lesioni personali gravi, «consistite nell’indebolimento permanente dell’apparato masticatore, con impianto protesico apposto senza accurato studio di densità di osso da utilizzare per trattamento protesico», fino a causare il cedimento dell’impianto nel seno mascellare.

Successivamente veniva effettuato un intervento senza attendere la necessaria guarigione completa, con terreno d’intervento ancora infetto. Il giudice Giuseppe Ravotti ha emesso la sentenza dopo emissione di decreto di citazione diretta a giudizio, «con un quadro sufficiente a dimostrare la responsabilità dell’imputato», mediante analisi testimoniali, dati documentali e attività tecnica.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.