You are here
Preso a Salerno il pirata della strada di Minori: ora rischia grosso Cronaca Primo piano Provincia e Regione 

Preso a Salerno il pirata della strada di Minori: ora rischia grosso

È terminata, come riporta il sito web ilvescovado.it, a Salerno la fuga del pirata della strada che intorno alle 18 a Minori ha tamponato una moto scaraventando sull’asfalto i due passeggeri, un uomo e una donna, dandosi alla fuga in direzione Maiori.

Nel Comune capoluogo i Carabinieri, allertati dai colleghi della Compagnia di Amalfi, hanno fermato, intorno alle 18,30, l’Audi A3 nera guidata dal pirata della strada di cui ancora non si conoscono le generalità. L’uomo, che viaggiava in compagnia di una donna, è stato sottoposto ad alcol test. Rischia una denuncia per omissione di soccorso e il ritiro della patente di guida. Al termine degli accertamenti ed espletate le formalità di rito, sarà l’Arma a fornire maggiori dettagli sull’episodio.

Un tamponamento, sempre secondo quanto riporta il sito web  ilvescovado.it, è avvenuto nel tardo pomeriggio sulla Statale Amalfitana, nel centro abitato di Minori. Intorno alle 18:00 una moto di grossa cilindrata, su cui viaggiavano un uomo e una donna, è stata tamponata da un’auto, un’Audi A3 di colore nero che sopraggiungeva in direzione Maiori.

L’urto ha inevitabilmente sbalzato i due sull’asfalto, mentre l’auto ha proseguito la propria marcia anche a velocità sostenuta, disinteressandosi dell’accaduto. Diverse le persone che hanno assistito alla scena, che gli hanno intimato l’alt, lanciando anche oggetti all’indirizzo dell’auto, dileguatasi in un attimo. Le stesse persone si sono poi precipitate per soccorrere i due che, per fortuna, non hanno subito conseguenze degne di rilievo. Per la donna soltanto un polso dolorante: sul posto è giunta un’ambulanza del 118. Sul posto anche gli agenti della Municipale.

Il centauro, un sottufficiale dei Carabinieri, giunto in Costiera per piacere a bordo della sua Yamaha MD09, è stato lesto a memorizzare il numero di targa dell’auto pirata e a fornirla ai colleghi della Compagnia di Amalfi, giunti poco dopo, che hanno immediatamente disposto controlli all’uscita della Costiera.

Saranno le telecamere di videosorveglianza puntate sul lungomare ad accertare quanto accaduto, ma intanto è caccia al pirata che rischia una denuncia per omissione di soccorso e, naturalmente, il ritiro della patente di guida.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi