You are here
Preleva 500 euro da una carta di credito rubata, 44enne alla sbarra Provincia Provincia e Regione 

Preleva 500 euro da una carta di credito rubata, 44enne alla sbarra

Rischia il processo per utilizzo indebito di una carta di pagamento un 44enne di Scafati, per il quale la Procura di Nocera Inferiore ha chiesto il rinvio a giudizio dopo la denuncia presentata dalla. I fatti risalgono al 9 gennaio 2019, quando l’uomo utilizzò una carta di credito Superflash appartenente ad un’altra persona. E di cui era venuto in possesso, per ragioni non meglio specificate nel capo d’imputazione.

La carta risultava essere intestata ad un giovane di 25 anni. Due i prelievi effettuati e che risultarono agli inquirenti, l’8 e il 9 gennaio, per un totale di 500 euro. Non ci sono informazioni ulteriori sulle modalità con le quali l’indagato prese possesso di quella carta di credito. Circostanze che, al massimo, saranno approfondite in sede di udienza preliminare o direttamente nella fase del dibattimento. L’indagine- scrive il Mattino- ha permesso però di individuare l’indagato, attraverso immagini video e accessi agli sportelli incriminati. La vittima si accorse di quanto accaduto dagli ammanchi notati sul sul conto, con la denuncia presentata poi ai carabineri il 27 febbraio 2020, alla tenenza di Scafati. Per l’uomo di 44 anni, ora, c’è il rischio di finire sotto processo che sarà valutata dal gip.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi