You are here
Politica, affari e mazzette: inchiesta a Roma. Il giudice chiede alla Camera l’autorizzazione per usare le intercettazioni del salernitano Nino Marotta Cronaca Primo piano 

Politica, affari e mazzette: inchiesta a Roma. Il giudice chiede alla Camera l’autorizzazione per usare le intercettazioni del salernitano Nino Marotta

Tangenti e affari: il gip di Roma, Ezio Damizia, ha chiesto alla Camera l’autorizzazione all’uso delle intercettazioni telefoniche ed ambientali dell’avvocato salernitano Antonio Marotta, già parlamentare di Udc e Forza Italia e componente laico del Csm, indagato per traffico di influenza illecita e ricettazione. Marotta, secondo la richiesta di rinvio a giudizio, insieme a Raffaele Pizza (faccendiere romano fratello di Giuseppe Pizza, ex sottosegretario del governo Berlusconi) sono accusati di aver ricevuto da Luigi Esposito, imprenditore del Consorzio Servizi Integrati, una somma di circa50mila euro, prospettando di poter intervenire in favore della società per farle vincere un appalto Consip per la fornitura pubblica di servizi di pulizia per gli edifici scolastici e peri centri di formazione della pubblica amministrazione. Inoltre- scrive la Città oggi in edicola- sempre Esposito avrebbe dato all’ex deputato centrista 5mila euro, come parte di una somma maggiore da consegnare a un pubblico ufficiale (mai identificato). Ultimo capo di imputazione contestato riguarda la ricettazione di una somma di circa 40mila euro in cui risulta coinvolto, oltre a Marotta, lo stesso Raffaele Pizza con un terzo soggetto, Raffaele Orsini. I fatti contestati sarebbero avvenuti tra ilmarzo e il luglio del 2015, periodo durante il quale Marotta era deputato alla Camera.

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi