You are here
Polisportiva Salerno Guiscards, il team volley piazza il colpaccio Annamaria De Iuliis Pallanuoto Sport 

Polisportiva Salerno Guiscards, il team volley piazza il colpaccio Annamaria De Iuliis

Esperienza e classe al servizio della Saledil Guiscards. Con grande voglia di vincere e di essere protagonista arriva alla corte del presidente Pino D’Andrea, la centrale Annamaria De Iuliis. Un vero e proprio colpaccio di mercato questo messo a segno dall’ambiziosa polisportiva salernitana che mette a disposizione di coach Francesco Tescione un elemento di indubbio valore. Classe 1981, De Iuliis è un volto notissimo della pallavolo campana, avendo militato per tanti anni in serie B2 e in serie C. Eppure, il suo primo amore è stato l’atletica leggera: «Effettivamente sono entrata tardi nel mondo del volley – ha dichiarato la nuova centrale della Saledil Guiscards –, da piccola ho praticato atletica mentre a scuola ho iniziato a giocare a pallavolo, peraltro nel ruolo di palleggiatrice. Ricordo le prime partite in costiera su un campo di asfalto. Non era facile ma divertente. Poi dopo un torneo di Beach Volley, ho conosciuto Osvaldo Olivieri che mi ha portato a Battipaglia, dove ho giocato per due stagioni».  Originaria della splendida Costiera Amalfitana, la sua esperienza pallavolistica si consolida però lontano da casa: «Mi sono trasferita ad Urbino per l’università e ho disputato diversi campionati di B2 tra Urbino, Riccione e Rimini». Tutte esperienze importanti che l’hanno resa un atleta di indiscusso livello, come confermato al ritorno in Campania: «Tornata da Urbino, ho giocato a Ottaviano, Scafati e due anni a Cava de’ Tirreni. Ora dopo un anno di stop sono prona a rimettermi in gioco». Con un obiettivo ben preciso: «Quando uno riprende dopo un periodo di inattività, l’obiettivo è fare tanto e di mostrare di essere non solo come prima ma anche meglio». De Iuliis, inoltre, è stata sempre un vero e proprio pallino del presidente Pino D’Andrea: «Ci conosciamo da tempo – rivela la centrale, originaria della Divina Costa – e ricordo che in tante occasioni ha cercato di portarmi a Salerno a giocare con lui ai tempi della Royal. Ora con il progetto Guiscards siamo riusciti finalmente ad unire le nostre strade». I primi allenamenti, la preparazione, i primi salti, il bilancio dei primi giorni con le foxes è sicuramente positivo: «Coach Tescione l’ho conosciuto sui campi, avendolo affrontato spesso da avversario. Il primo impatto è stato sicuramente positivo. Del gruppo conoscevo già Roberta Izzo e Simona Verdoliva per averci giocato insieme, mentre alcune delle altre ragazze le ho sfidate da avversarie. Credo ci siano tutte le possibilità per disputare un campionato sicuramente importante». L’ambizione della società è naturalmente di vivere una stagione da protagonista, soprattutto dopo la semifinale play off conquistata nella scorsa stagione: «Sono venuta per questo motivo – conclude Annamaria De Iuliis che indosserà la maglia numero due –, ovvero per fare anche meglio dello scorso anno e per raggiungere un traguardo importante. Da parte mia cercherò di portare tranquillità in gruppo ma il divertimento non deve mai mancare. Con l’esperienza si acquista una certa pazienza che da giovane non hai e questo può essere un fattore importante».

mm

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi