You are here
Polisportiva Salerno Guiscards, domenica è in programma il “Trofeo Opulenta Salernum” Calcio Dilettanti Sport 

Polisportiva Salerno Guiscards, domenica è in programma il “Trofeo Opulenta Salernum”

Roberto il Guiscardo, il principe Arechi, i Longobardi. Nomi di un passato glorioso che hanno segnato la storia di Salerno, quando si trasformò in una capitale. Dei personaggi che hanno fatto la storia di Salerno, Arechi e Roberto il Guiscardo, sono proprio i due che maggiormente hanno inciso, innalzando la città al suo massimo splendore. Il primo nell’epoca appunto longobarda, quando grazie alle sue ricchezze la città si guadagnò il titolo di Opulenta Salernum, motto coniato anche sulle monete del principato. Con Roberto il Guiscardo Salerno divenne, invece, il centro più importante dei territori normanni, che si estendevano sull’intera Italia meridionale. Proprio Roberto fece erigere una magnifica reggia, Castel Terracena, della quale purtroppo oggi non restano che pochi indefiniti resti. E sempre a lui si deve anche la costruzione della cattedrale.

Ebbene, proprio a queste figure e a quel periodo storico che hanno segnato il periodo più florido della storia della città di Salerno si sono ispirate tre società di calcio. Sono nate così negli anni la Longobarda Salerno, la Salerno Guiscards e l’Arechi Calcio. Domenica questi tre sodalizi scenderanno in campo per la prima edizione del “Trofeo Opulenta Salernum”, organizzato dalla Polisportiva Salerno Guiscards.

«Nella mission della nostra società – ha dichiarato il presidente Pino D’Andrea – c’è anche la forte volontà e l’obiettivo di radicarsi sul territorio della città di Salerno, unendo la voglia di innovazione, tra tradizione e modernità, recuperando le radici storiche. In tal senso nasce questo Trofeo che unisce, appunto, storia e sport. Già quest’anno avevamo organizzato un convegno e una serie di iniziative dal tiro con l’arco egli E-sport ma abbiamo preferito rimandare a causa dell’emergenza sanitaria».

«Questa manifestazione nasce – ha dichiarato Dario Guadagno, mister del team calcio a 11 e Innovation Manager di Wonderlab, partner tecnologico della Salerno Guiscards – dall’idea comune delle partecipanti di valorizzare il patrimonio storico e culturale di Salerno. Le tre società, infatti, fondano la loro nascita, come conferma la denominazione sociale scelta, sulla voglia di ricordare la storia della nostra città. Questa sarà la prima edizione di un appuntamento che renderemo annuale e che allargheremo anche con altre manifestazioni».

Per quanto riguarda l’aspetto meramente sportivo, la manifestazione in programma a partire dalle ore 9:30 di domenica 11 ottobre sul campo del Terzo Tempo Village, prevede la disputa di tre partite da quarantacinque minuti ciascuna, con i rigori in caso di parità. Sarà una giornata di sport e aggregazione, ma indubbiamente sarà un test importante per gli allenatori delle tre squadre per saggiare la condizione fisica e la crescita tecnico-tattica alla vigilia dell’inizio ufficiale della stagione agonistica.

Da ricordare, infine, che l’intera manifestazione sarà trasmessa in diretta sulla Web Tv del sodalizio salernitano, visibile tramite Robby, l’app ufficiale della Salerno Guiscards, disponibile sia su Android sia su IPhone e all’indirizzo tv.guiscards.it.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi