You are here
Play Off – serie D: Si conclude in semifinale l’avventura della Nocerina Calcio Dilettanti Sport 

Play Off – serie D: Si conclude in semifinale l’avventura della Nocerina

Si conclude in semifinale, come riporta il sito forzanocerina.it, l’avventura della Nocerina ai play off. I molossi escono contro il Latina ai tempi supplementari per via del peggior piazzamento in classifica, dopo che i pontini avevano fallito un calcio di rigore nel primo tempo. Decisivo ancora un penalty, trasformato dal bomber Di Renzo. Il gol dei molossi porta la firma di Rizzo.
Il tecnico dei locali Scudieri si affida al collaudato 3-4-3, con Allegra preferito a Di Emma in difesa e Di Renzo ad Alessandro come punto di riferimento offensivo.
Cavallaro conferma lo stesso undici schierato domenica contro la Vis Artena, con El Bakhtaoui e Dammacco a supporto di Diakite in attacco. Recuperato per la panchina Sorgente.
Nei primi cento secondi la Nocerina si fa minacciosa per due volte su palla inattiva; il primo tentativo verso lo specchio è, però, dei locali: al 6’ Barberini penetra in area di rigore e prova a sorprendere Volzone sul suo palo. Bravo il portiere rossonero a respingere coi piedi. Due minuti più tardi il Latina va a un passo dal vantaggio, prima con Pompei che colpisce in pieno la traversa di testa, poi con Corsetti che vede negarsi la gioia dal disperato recupero di Dammacco sulla linea. Al 14’ la Nocerina torna minacciosa nella trequarti avversaria, con un tiro di El Bakhtaoui bloccato senza difficoltà da Alonzi. Al 18’ è il solito Corsetti a cercare fortuna dai venti metri. Volzone blocca a terra. Al 29’ il capitano dei pontini sbaglia un calcio di rigore, concesso dal direttore di gara per netto fallo di Katseris su Pompei. Al 42’ ancora padroni di casa pericolosi, con un calcio di punizione dal limite di Sarritzu ottimamente respinto da Volzone, che riesce a tenere il risultato in equilibrio.
Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo: dopo due minuti Corsetti penetra le maglie larghe della difesa della Nocerina e prova a sorprendere Volzone da posizione defilata. Il numero uno ospite risponde ancora presente. All’11’ El Bakhtaoui smarca in area Dammacco, il quale tenta un tiro a giro che si perde ampiamente alto. La porzione centrale non riserva particolari sussulti e i due allenatori provano a studiare la mossa vincente per scardinare la resistenza dell’avversario. Al 36’ El Bakhtaoui va vicinissimo al gol. Il trequartista franco-marocchino si libera al tiro e colpisce le base del palo, complice la deviazione decisiva di un difensore pontino. I tempi regolamentari si concludono senza altre emozioni e la qualificazione viene decisa ai tempi supplementari. Gli extra time si aprono con una doccia fredda per la Nocerina, che si ritrova sotto dopo due minuti. Donida tocca col braccio un traversone dalla destra e induce l’arbitro ad assegnare il secondo penalty di giornata. Dagli undici metri Di Renzo spiazza Volzone. Mister Cavallaro getta subito nella mischia Sorgente e Petito, puntando su un 4-2-4 a trazione nettamente anteriore. Al 13’ El Bakhtaoui sguscia via in area e batte a rete. Decisiva ancora una volta la deviazione di un difensore, che spedisce la sfera di poco fuori. A inizio secondo supplementare il Latina spreca una colossale occasione per chiudere i conti: Di Renzo, smarcato da un errato colpo di testa di Donnarumma, si presenta a tu per tu con Volzone ma pecca di freddezza al momento della stoccata finale. Nell’ultimo dei tre minuti di recupero i molossi trovano il gol dell’orgoglio. Alonzi perde palla sugli sviluppi di un calcio di punizione e la consegna a Rizzo, che spedisce nella porta ormai sguarnita. La sostanza però non cambia: la squadra di Scuderi strappa il pass per la finale, dove incontrerà il Savoia, vittorioso per due reti a zero sul Vis Artena.

LATINA (3-4-3): Alonzi; Allegra (5’pts Di Iemma), Esposito, Giorgini; Mastrone, Sevieri (5’sts Garufi),  Barberini (46’st Ricci), Pompei; Sarritzu (16’st Alessandro), Di Renzo, Corsetti (32’st Calabrese). In panchina: Ciammaruoconi, Di Mino, Ricci, Calagna, Atiagli. Allenatore: Scudieri
NOCERINA (3-4-2-1): Volzone; Rizzo, Morero (5’pts Sorgente), Donida; Katseris (31’pt Saporito), Esposito (5’pts Petito), Donnarumma (7’sts Garofalo), Vecchione; Dammacco (24’st Talamo), El Bakhtaoui; Diakite. In panchina: Sicignano, Pisani, Martinelli, Fois, Saporito, Sorgente. Allenatore: Cavallaro
ARBITRO: Arcidiacono di Acireale. Assistenti: Spataro e Colaianni.
RETI: 2’pts (rig) Di Renzo (L), 18’sts Rizzo (N)
NOTE: spettatori circa 400, con discreta rappresentanza ospite. Ammoniti: Barberini (L), Katseris (N), Sevieri (L), Donnarumma (N), Ricci (L), Rizzo (N)  Angoli: 5-8. Recupero: 2’pt; 4’st; 2’pts; 4’sts

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.