You are here
Pagani. Donare il sangue per salvare una vita, al via “#InYourArms” Attualità Provincia Provincia e Regione 

Pagani. Donare il sangue per salvare una vita, al via “#InYourArms”

Donare per riflettere, donare per salvare una vita.

È partita stamattina nella città di Pagani la lunga maratona intitolata #inYouArms, a sostegno delle donazioni di sangue.

L’iniziativa, che porta la firma dell’Avis cittadina, è stata fortemente voluta da Stefania Battipaglia e la famiglia di Raffaele Manna, suo fidanzato morto tragicamente a seguito di un incidente stradale.

A partire dalle ore 8.15 fino alle 12.15 sarà possibile recarsi presso il Centro Sociale di via De Gasperi per effettuare una donazione di sangue.

“Abbiamo voluto fortemente questa data per lasciare un segno – il commento di Stefania Battipaglia, esponente dell’Avis nonché fidanzata di Raffaele – per aiutare chi è in difficoltà ma anche per dire il nostro ‘BASTA’ alle vittime della strada.

La pandemia ci fa spesso dimenticare che ad oggi si muore anche per altro, e le morti sull’asfalto purtroppo continuano ad essere troppe. È per questo che, insieme al gruppo Avis, abbiamo attivato questa doppia campagna di sensibilizzazione. Donare per salvare una vita, ma soprattutto riflettere sul concetto di prudenza, di rischi che si corrono in strada. Da superstite e fidanzata di una vittima della strada, a nome di tutti i sopravvissuti, di Raffaele e di tutte le vittime che ci hanno lasciato cosi presto, a nome delle nostre famiglie ringrazio dal profondo del cuore e con immensa stima chi, ogni giorno, si trova a dover combattere con tali sofferenze. Il mio grazie va alle forze dell’ordine, tutte. All’avis. All’intero personale del 118 e i dipendenti delle strutture ospedaliere, in maniera speciale ogni reparto di rianimazione e terapia intensiva.

Ringrazio il sacerdote che si è reso subito disponibile e l’associazione famiglie vittime della strada, in particolare la responsabile aifvs di Salerno Teresa Astone. Ringrazio – ha concluso Stefania – anche chi ci è stato e ci sarà sempre”

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi