You are here
Pagani. Concorso “O Pan ‘e San Giuseppe”, vince il panificio “Pane Pizza e Sfizi” Attualità Provincia 

Pagani. Concorso “O Pan ‘e San Giuseppe”, vince il panificio “Pane Pizza e Sfizi”

Un libro a forma di pane con all’interno una preghiera per il Santo.

È con questa creazione che il Panificio “Pane Pizza e Sfizi” della città di Pagani ha vinto il primo concorso “O Pan e San Giuseppe” indetto dalla Parrocchia Santa Maria delle Grazie.

Ieri sera, al termine della celebrazione eucaristica, la votazione e la proclamazione del vincitore.

Il concorso, primo in assoluto, è stato fortemente voluto dal parroco della chiesetta cittadina Padre Giovanni Caruso e il gruppo parrocchiale “San Giuseppe Lavoratore”.

Ai diversi panifici aderenti era stato chiesto di presentare una creazione in pane da porre aI piedi della statua del Santo, esposta nel corso dell’intero novenario.

Nove le attività che hanno aderito al Contest, provenienti dalle città di Pagani (Pane Pizza e Sfizi, Regina, Saturno e la Bottega del Pane), due di Bracigliano (Calabrese e Ferrentino), una di San Marzano sul Sarno (Fortunato), una di San Valentino Torio (Prisco) e una di Moschiano, nell’avellinese (Addeo). Suggestive le creazioni curate dai diversi esercizi commerciali, che hanno messo tutti a dura prova per la scelta delle opere più particolari.

La votazione si è svolta nel corso della funzione religiosa dall’intera assemblea, alla presenza del gruppo San Giuseppe Lavoratore (composto da coloro che, appunto, lavorano) nonché di fedeli e del parroco Padre Giovanni. Sentito anche il messaggio del sacerdote, proferito nel corso della messa vespertina dedicata al Patrono dei lavoratori: “Fare il bene deve essere la nostra ragione di vita – le parole di Padre Giovanni Caruso – Svegliamoci la mattina e diciamo: oggi voglio compiere il bene”.

Stasera, invece, la proclamazione del podio, tutto paganese (Pizza e Sfizi -1classificato, Regina -2classificato, Saturno -3classificato); ai vincitori sarà donata una statua di San Giuseppe.

Il gruppo parrocchiale si è detto entusiasta del successo del contest, ed è già proiettato ad una seconda edizione targata 2022.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi