You are here
Ospedale di Cava de’ Tirreni, allarme del sindacato: “Vogliono chiuderlo” Provincia e Regione 

Ospedale di Cava de’ Tirreni, allarme del sindacato: “Vogliono chiuderlo”

«L’obiettivo della direzione del Ruggi è la chiusura del Santa Maria dell’Olmo». E’ quanto afferma il sindacalista Gaetano Biondino che chiede- dalle pagine de il Mattino- una manifestazione di massa per evitarlo. Secondo Biondino, dopo settimane di trattative per fare riaprire il reparto di rianimazione e ripristinare le due divisioni di chirurgia ed ortopedia, attualmente dimezzate ed accorpate, arriva la resa dei conti, dettata dalle ultime mosse della direzione che sembrano avere un unico obiettivo. «Si sono scoperte le carte sull’ospedale di Cava – dichiara il delegato della Cisl-Fp di Salerno e delegato della Rsu dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno, Gaetano Biondino – ormai il presidio cavese da terra promessa è diventata struttura dimenticata, lasciata a morire da una direzione strategica totalmente incapace di riorganizzare la filiera sanitaria aziendale. Andiamo avanti di male in peggio perché non hanno il coraggio di dirci che l’ospedale di Cava deve chiudere. Lo stanno facendo scomparire piano piano. Sarebbe il momento di gridare tutto il nostro dissenso attraverso una grande manifestazione di popolo. Purtroppo ci stanno lasciando al nostro destino».

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.