You are here
Non accetta la sostituzione e sfascia lo spogliatoio, la Nocerina lo sospende Provincia Provincia e Regione 

Non accetta la sostituzione e sfascia lo spogliatoio, la Nocerina lo sospende

Pugno duro della Nocerina nei confronti del suo tesserato che, nella partita disputata lo scorso 13 novembre in casa contro il Matera, si sarebbe reso protagonista di un atto vandalico. Sostituito dall’allenatore, non ha gradito il cambio e negli spogliatoi ha danneggiato panche e suppellettili. Il club rossonero ha così deciso di sospendere il calciatore dalle attività sportive. (Foto Telenuova)

Nota del club

“In seguito agli eventi accaduti durante la partita del 13 novembre contro il Matera, la Nocerina Calcio comunica di aver sospeso Kevin Magri dall’attività sportiva. Il provvedimento scaturisce dal comportamento che il calciatore ha avuto negli spogliatoi a seguito della sua sostituzione, e che ha leso l’immagine della Nocerina, violandone anche il codice etico. Per tali ragioni Magri sarà sospeso fino a prossime comunicazioni. La Nocerina si riserva il diritto di adottare ulteriori sanzioni a seguito delle indagini interne ed esterne in atto”

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.