You are here
Nessuna offerta per l’acquisto della farmacia comunale del Plaza di Scafati. Accuse all’amministrazione Salvati Provincia Provincia e Regione 

Nessuna offerta per l’acquisto della farmacia comunale del Plaza di Scafati. Accuse all’amministrazione Salvati

“Ennesimo flop di questa amministrazione: nessuna offerta per l’acquisto della farmacia comunale del Plaza. – scrive in una nota il gruppo consiliare di opposizione Insieme per Scafati, Michele Russo, Michelangelo Ambrunzo e Michele Grimaldi – E’ evidente che la situazione di confusione amministrativa ha scoraggiato i pochi eventuali interessati a formulare un offerta il cui prezzo di partenza era di circa 3.500.000 euro. Incertezze sui pagamenti dovuti al Consorzio farmaceutico, sui costi delle attrezzature e delle giacenze di magazzino da quantificarsi in seguito a scatola chiusa, personale da assumere, sono fattori che non rendevano tranquillo un investimento ad un costo rilevante. Tutto da rifare con un grosso buco in bilancio. Come abbiamo contestato più volte il bilancio 2022 prevede un incasso di oltre 9.000.000 per competenza e di 5.000.000 per cassa dalla vendita delle farmacie. Sostenevano che era previsioni azzardate. La realtà ha dimostrato che era pura fantasia. Il Sindaco Salvati e la sua giunta dovrebbero prendere atto dell’ennesima prova di incapacità gestionale. Gli organi di controllo non dovrebbero avallare certe previsioni totalmente sganciate dai documenti amministrativi e gestionali agli atti dell’ente”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.