You are here
Nas al Pronto Soccorso dell’ospedale di Battipaglia, barelle rotte e locali in pessime condizioni Cronaca Provincia e Regione 

Nas al Pronto Soccorso dell’ospedale di Battipaglia, barelle rotte e locali in pessime condizioni

Barelle e sedie a rotelle in pessime condizioni, farmaci non custoditi negli idonei armadietti e carenze igienico-strutturali. Questo il bilancio di un blitz condotto ieri dai Carabinieri del NAS di Salerno, diretti dal Maggiore Vincenzo Ferrara, all’interno del Pronto Soccorso dell’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia. Diversi i disagi registrati, come si legge sul quotidiano “La Città di Salerno“, tra i quali alcuni locali che necessitano di essere tinteggiati, pareti annerite, intonaco scrostato e pavimenti in pessime condizioni oltre alle barelle e alle sedie a rotelle rotte. Dopo l’azione dei militari del NAS sarebbe emerso, inoltre, che il Pronto Soccorso dell’ospedale di Battipaglia al momento non riunisce tutti i requisiti minimi dettati dalla delibera di Giunta regionale della Campania 7301/2001 che definisce i requisiti strutturali ed organizzativi per l’autorizzazione all’esercizio delle attività sanitarie delle strutture pubbliche e private della regione. Nei prossimi giorni i Carabinieri approfondiranno la questione attraverso l’ASL di Salerno che è chiamata a mettere in regola l’attuale situazione in cui versa il Pronto Soccorso.

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi