You are here
Napoli, il maltempo distrugge bar e ristoranti sul lungomare Attualità Italia e Mondo Provincia e Regione 

Napoli, il maltempo distrugge bar e ristoranti sul lungomare

Allagato il Lungomare di Napoli: il maltempo ha portato a delle vere e proprie mareggiate, che hanno allagato via Caracciolo travolgendo anche le automobili di passaggio. Danni enormi anche ai ristoranti della zona: distrutti i gazebo. L’acqua ha invaso ogni cosa, danneggiando anche i parapetti dei marciapiedi nel tratto che dalla vicina piazza della Vittoria va alla vicina sede universitaria. Ma in generale è l’intero Lungomare ad essere stato invaso dalle onde. Forze dell’ordine che sono intervenute in massa: la Polizia ha chiuso via Partenope proprio all’altezza di piazza della Vittoria, deviando le automobili che si trovavano sulla Riviera di Chiaia lungo Corso Vittorio Emanuele e la tangenziale di Napoli per raggiungere il centro. Difficile prospettare una imminente riapertura di via Partenope. Un duro colpo anche per i ristoranti, già colpiti dalla pandemia da Coronavirus e che ora, oltre alla chiusura forzata e che dura già da diverse settimane, dovranno fare i conti anche con i danni riportati dalle mareggiate di queste ore, che hanno invaso a sorpresa anche via Caracciolo distruggendo i gazebo esterni ai locali. Il Comune di Napoli, intanto, avverte la cittadinanza di evitare il transito in zona, optando invece per le altre strade.

 

 

 

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi