You are here
Muore per trombo embolia al Cardarelli di Napoli la prof di 31 anni. Aveva ricevuto il vaccino ma è stata esclusa la correlazione Cronaca Primo piano Provincia e Regione 

Muore per trombo embolia al Cardarelli di Napoli la prof di 31 anni. Aveva ricevuto il vaccino ma è stata esclusa la correlazione

Morte per trombo embolia al Cardarelli di Napoli. Ischia in lacrime per la perdita di Ilaria Pappa, la 31enne deceduta ieri sera. La donna era sposata con un altro docente e lavorava sull’isola d’Ischia.  “Un gravissimo lutto ha purtroppo colpito ieri sera  la nostra scuola: la professoressa Ilaria Pappa è deceduta al  Cardarelli di Napoli, dove era ricoverata da alcuni giorni per un’improvvisa e devastante malattia. Ha lottato per ritornare tra noi, per riabbracciare il suo Salvatore e la sua famiglia, per rivedere i suoi alunni…ma non ce l’ha fatta. In questi giorni di terribile attesa abbiamo pregato e sperato per lei ma, nonostante la sua giovane età, ieri sera è volata in cielo. Ilaria veglierà adesso come un angelo sulle nostre vite”.  Queste le parole della Dirigente Giuseppina Di Guida,  la DSGA, i docenti, il personale ATA , i genitori e gli studenti del “Cristofaro Mennella” sono affranti ed esprimono il loro profondo cordoglio al prof. Salvatore Meglio e a tutta la famiglia dell’indimenticabile Ilaria“Che l’immenso dolore da cui siamo travolti possa trasformarsi in un’infinita preghiera per chi da oggi sarà più solo. Che la terra ti sia lieve, carissima Ilaria…non ti dimenticheremo”. Il suo cuore ha cessato di battere all’ospedale Cardarelli di Napoli dove era ricoverata da diversi giorni. Ischia piange Ilaria Pappa, giovane professoressa di 31 anni, dell’istituto Mennella di Ischia sottoposta nelle scorse settimane al vaccino AstraZeneca. Dieci giorni dopo la somministrazione della dosa è stata ricoverata al Cardarelli ma al momento è escluso un collegamento tra la morte improvvisa ed il vaccino effettuato. Secondo quanto riporta TeleIschia “sul decesso della giovane professoressa per una trombo-embolia ci sono molti lati oscuri che gli inquirenti dovranno chiarire”. La donna “circa 10 giorni dopo la vaccinazione la giovane professoressa è stata ricoverata presso l’ospedale Cardarelli. Il ricovero si è reso necessario per la creazione di un embolo”.

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi