You are here
Muore l’architetto Oriol Bohigas, il progettista che ridisegnò il piano urbanistico di Salerno Attualità 

Muore l’architetto Oriol Bohigas, il progettista che ridisegnò il piano urbanistico di Salerno

L’architetto e urbanista catalano Oriol Bohigas, progettista di fama mondiale, uno dei padri del ‘Modello Barcellona’ che nel post-franchismo portò standard di dignità nei quartieri periferici e artefice della Città Olimpica, è morto nella capitale catalana. Avrebbe compiuto 96 anni il prossimo 20 dicembre; nel 2015 gli era stato diagnosticato il morbo di Parkinson. Ridisegno il piano urbanistico di Salerno.

Professore di Composizione Architettonica presso la Scuola di Architettura di Barcellona, di cui è stato anche preside, Bohigas è stato anche un influente teorico: è stato tra i fondatori del Gruppo R (1951), movimento catalano nato con l’obiettivo di porre un ponte tra il Modernismo e la produzione industriale. Bohigas fonda lo studio MBM Arquitectes a Barcellona nel 1951 con Josep Martorell, ai quali si unisce David Mackay nel 1963. Nella prima fase del suo lavoro realizza alcuni importanti progetti residenziali e residence turistici; poi lo studio comincia a cimentarsi con la progettazione di edifici ad uso pubblico come ospedali, scuole, chiese teatri e centri civici in tutta la Spagna durante gli anni Sessanta e Settanta.

Queste esperienze creano la sua fama di grande architetto ed urbanista e gli conferiscono l’incarico dal Comune di Barcellona di Soprintendente dei Servizi di Urbanistica (1980-1984). Negli anni Ottanta la sua fama cresce culminando con l’affidamento del progetto per la realizzazione della Città Olimpica di Barcellona in occasione delle Olimpiadi del 1992. E’ responsabile della costruzione del Villaggio Olimpico, del parco del litorale e del porto olimpico, progetti che hanno reso possibile l’apertura di Barcellona al Mediterraneo. Ha curato diversi progetti per l’Expo di Siviglia del 1992. Più di recente a Barcellona ha realizzato anche l’Universitat Pompeu Fabra (2001) e il grande magazzino El Corte Ingles (2004). Nel corso di una carriera di oltre 60 anni, Bohigas ha realizzato con il suo studio oltre cinquecento opere architettoniche e urbanistiche anche in Francia, Germania, Paesi Bassi, Brasile e Messico. In Italia ha realizzato diversi interventi urbanistici: la trasformazione dell’area della stazione ferroviaria di Parma, del fronte marittimo di Mola di Bari, il progetto residenziale Porta Nuova a Pescara, il piano regolatore della città di Salerno, il nuovo porto di Falconara e per il Comune di Messina il progetto per una passeggiata sulla costa tirrenica tra Mortelle e Tono.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi