You are here
Mosca nega i missili caduti in Polonia: “Una provocazione” Attualità Primo piano 

Mosca nega i missili caduti in Polonia: “Una provocazione”

“Le dichiarazioni diffuse dal governo e dai media polacchi circa la caduta di due missili russi sul territorio della Polonia sono “una deliberata provocazione che ha l’obiettivo di causare una escalation della situazione”. Lo dichiara il Ministero della Difesa russo.  Il ministero della Difesa russo ha smentito che i missili caduti sulla Polonia fossero russi, sottolineando che non sono stati compiuti attacchi con armi di Mosca contro obiettivi vicino al confine ucraino-polacco. Lo riferisce l’agenzia di stampa russa Interfax.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.