You are here
Minacce e stalking, arrestato un 35enne di Capaccio Provincia e Regione 

Minacce e stalking, arrestato un 35enne di Capaccio

Viola il divieto di avvicinamento all’ex compagna: arrestato giovane di Capaccio Paestum. È l 35enne C.P., con precedenti per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il soggetto nel maggio scorso, a seguito di denuncia della sua ex, era stato raggiunto da ordine restrittivo. Secondo il racconto fatto allora dalla giovane ai carabinieri della locale Stazione, diretta dal maresciallo Giuseppe D’Agostino , l’ex compagno, pluripregiudicato la maltrattava e la percuoteva. Da qui scaturì la richiesta al giudice del Tribunale di Salerno, di disporre il divieto di avvicinamento alla persona offesa, secondo quanto disposto dalla legge sul “Codice Rosso”, che ha reso più stringenti le normative in materia di violenza sulle donne. Richiesta che è stata regolarmente accolta. I militari eseguirono la misura cautelare restrittiva a carico del compagno violento, che non poteva quindi avvicinarsi alla compagna, al luogo di lavoro di lei ed ai parenti della stessa. La coppia ha anche una figlia e pare che anche la stessa abbia assistito ad alcuni episodi violenti. L’uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine, non ha rispettato le restrizioni. E a seguito dell’ennesima denuncia da parte della donna-scrive la città – , i militari hanno chiesto ed ottenuto dal giudice l’aggravamento della misura cautelare cui era sottoposto. Quindi ieri mattina, è scattato l’arresto per stalking. L’uomo è stato ristretto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Una situazione che si protraeva da mesi, ma la donna aveva dapprima provato ad attendere, nella speranza che le violenze fossero frutto di un momento particolare, quando però ha notato che le stesse perduravano, ha deciso di rivolgersi ai carabinieri. Questo anche per di tutelare la figlia, minore. Il fenomeno della violenza sulle donne è purtroppo in ascesa in Italia e anche nelle piccole realtà locali, non di rado, vengono denunciati episodi spiacevoli. Troppo spesso le violenze si sviluppano tra persone che sono state legate sentimentalmente, poi quando la storia finisce, nascono gelosie e ripicche, che possono diventare altro. In questo caso il tempestivo intervento dei militari ha riportato la tranquillità alla donna offesa. Una eventuale evasione dai domiciliari da parte dell’uomo ora comprometterebbe e di molto la sua posizione.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi