You are here
Minacce a Camerota al comandante dell’ufficio marittimo Provincia Provincia e Regione 

Minacce a Camerota al comandante dell’ufficio marittimo

Un giro di perlustrazione finito nel mirino di un pescatore. E così giù ingiurie e minacce di morte. È quanto accaduto venerdì pomeriggio presso il molo di sopraflutto di Marina di Camerota. Vittima della spiacevole vicenda è stato il comandante dell’Ufficio locale marittimo-scrive la Città – , presente sulla struttura portuale della nota località turistica. A scatenare il grave episodio sembrerebbe sia stato un semplice giro di perlustrazione che il comandante stava effettuando lungo la banchina del molo di sopraflutto, in compagnia di un marinaio della Guardia costiera che l’accompagnava per la consueta visita di controllo lungo l’intera struttura portuale. Un gesto quest’ultimo poco gradito da un pescatore a bordo della sua imbarcazione.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.