You are here
Metadone al figlio di 50 giorni la madre minaccia il suicidio Primo piano Provincia e Regione 

Metadone al figlio di 50 giorni la madre minaccia il suicidio

Si è barricata in ospedale per vedere il figlio di appena pochi mesi sostenendo che altrimenti si sarebbe tolta la vita.

E’ la storia della mamma tossicodipendente denunciata per somministrazione di metadone e lesioni gravi al figlio di appena 50 giorni. La donna, a cui era già stato sottratto un figlio,  diede il metadone al piccolo per curare, a suo dire, problemi di respirazione.

Le condizioni di salute del bambino però peggiorarono e la donna, in extremis, di notte, lo accompagnò al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Speranza dove i medici fecero l’impossibile per salvare il piccolo che fu ricoverato in prognosi riservata. Lo scrive Il Mattino.

Nei giorni scorsi il piccolo è stato ancora male ed è stato nuovamente ricoverato all’ospedale di Battipaglia con febbre molto alta probabilmente a causa di un’infezione.  La madre pur di vedere il figlio ha minacciato l’insano gesto. La donna, denunciata per somministrazione di metadone, rischia di perdere la custodia del piccolo che sarà affidato ad una casa famiglia. (fonte: Il Mattino)

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi