You are here
Mercato San Severino, rubavano auto di grossa cilindrata e poi le rivendevano Primo piano Provincia e Regione 

Mercato San Severino, rubavano auto di grossa cilindrata e poi le rivendevano

Cinque arresti per concorso in furto aggravato di autovetture, ricettazione, riciclaggio ed estorsione. Sono stati eseguiti dai carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino che hanno dato seguito a un’ordinanza del gip del Tribunale di Nocera Inferiore.

A seguito delle indagini è stato scoperto che il gruppo criminale metteva in atto furti di autoveicoli di media e grossa cilindrata da immettere poi sul mercato previa contraffazione del numero di telaio. Le attività investigative hanno anche consentito di far luce su un caso di estorsione con la tecnica del “cavallo di ritorno” e hanno anche portato a recuperare sei veicoli rubati e sequestrare un’intera officina all’interno della quale venivano occultate numerose centraline e pezzi di veicoli rubati.

L’autorità giudiziaria ha quindi disposto la misura cautelare in carcere per tre indagati e gli arresti domiciliari per gli altri due. Fonte: La Città di Salerno

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.