You are here
Mercato San Severino – nessuna classe messa in quarantena Provincia e Regione 

Mercato San Severino – nessuna classe messa in quarantena

Antonio Somma, sindaco di Mercato San Severino, sul suo profilo facebook ha riportato la lettera della Dirigente Scolastica del Liceo Publio Virgilio Marone. Ecco quanto ha scritto la dirigente:

“Nessuna classe è stata messa in quarantena in quanto nessuna classe ha ricevuto tale disposto dal dipartimento protezione e salute dell’ASL.
All’annuncio di una positività MERCOLEDI POMERIGGIO da parte del primo cittadino il figliolo, frequentante una classe dell’Istituto, precauzionalmente è rimasto a casa comunicando con molta probabilità la cosa ai compagni. Il giorno successivo gli stessi hanno volontariamente preferito in parte non entrare.
Gli studenti entrati sono stati accolti in aula igienizzata dalla collaboratrice scolastica ed arieggiata a dovere.
Così come ogni giorno provvedono i CS sotto l’occhio vigile ed attento dei referenti al Piano nella componente docenti.
Il protocollo è seguito con attenzione con igienizzazione ad ogni cambio di ora e su richiesta degli stessi studenti e/o docenti.
Il Gruppo di lavoro REF. Covid composto dalla DS, VICARIA, DSGA, REFERENTE COVID in rapporto con il Dipartimento Precenzione e Salute dell’Asl di Mercato San Severino in capo alla Dott.ssa Lombardi hanno assicurato il controllo finora e così continuano in monitoraggio con i medici di base.
Per assicurare gli eventuali collegamenti la prof referente all’inclusione monitora le azioni dei docenti coordinatori di classe.
In questo caso a far rientrare dal panico creatosi, la referente di indirizzo è intervenuta gestendo con la ds magistralmente personale e famiglie. Si precisa che la formazione ed addestramento sul campo è datata giugno 2020 e settembre molti ripassi e dal 24 settembre alcune situazioni sono state gestite con serenità e guida anche dei familiari ad integrazione fattiva del patto di corresponsabilità.
Il Comandante della polizia locale dedl Comune di Mercato S. Severino ha effettuato già il 25 settembre un sopralluogo offrendo anche un seminario formativo con la DS a d educare alla gestione dei casi e all’emergenza che stiamo vivendo.
I professori ed il personale hanno ricevuto fonti, spiegazioni e le hanno trasmesse di volta in volta e integrate alle proprie discipline istruzioni già da subito in UDA.
Le famiglie del caso di mercoledì, avvisate dai propri figlioli hanno preferito prelevarli da scuola ieri mattina.
Gli studenti sanno che la comunicazione parte, per poterne gestire la procedura dagli uffici della presidenza.
Oggi venerdi’ 9 ottobre autonomamente gli studenti hanno pensato di non fruire delle ore di lezione.
Nella tarda mattinata si è provveduto sempre a tutela, rimanendo poi l’aula chiusa sino a lunedì, a regolare sanificazione di fine settimana sia dell’aula che del locale ” covid” dedicato.
L’Istituto da giugno si è munito di macchina idonea.
Invito tutti, seppur condividendo timori, ansia e paura a tenere la calma e a non diffondere allarmismo.
I genitori hanno i riferimenti dei docenti intermediari con il gruppo di azione COVID-SARS 2 di istituto e partecipi all’intera procedura.
Si chiede ciò a rasserenare gli già “frastornati ” studenti che stanno dimostrando a scuola rispetto delle regole e rigore nel comportamento assieme ai loro docenti.
Attendiamo comunicazioni per lo studente figlio convivente del padre ” positivo”:
Tipologia CASO: C da Cda P
Infatti se lo studente è stato messo in quarantena ci verrà comunicato e si attiverà per lui DDI. Al momento neppure ciò sappiamo.
Si coglie l’occasione per ricordare che oltre i 5 gg di assenza occorre presentarsi a scuola per la riammissione con idonea certificazione del medico curante, pediatra o medico dell’ASL. che di certo seguono le situazioni di fragilità dei propri pazienti e che comunicheranno e / o faranno comunicare alla scuola.
Sentito il primo cittadino di mercato San Severino Antonio Somma e verificata la situazione in presenza sin da ieri dalla Dott.ssa Cavaliere Enza, presente a scuola per confronto su altre decisioni da affrontare, si ringrazia tutti per la responsabile partecipazione.
Cerchiamo di affrontare il tutto con pacata serenità e sempre a disposizione nell’uso prudente dei social.
Grazie”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi