You are here
Maxi furto in casa del pensionato, bottino da 30mila euro per la gang Cronaca Primo piano Provincia e Regione 

Maxi furto in casa del pensionato, bottino da 30mila euro per la gang

Maxi furto in un’abitazione a Bellizzi. I ladri, tre nordafricani, sabato sera, hanno fatto irruzione in una casa dove abita un pensionato e sono riusciti ad impossessarsi di 30.000 euro che erano conservati in una cassaforte. Il rumore provocato dai malviventi ha insospettito un ex maresciallo dei carabinieri in pensione che abita proprio a fianco alla casa finita nel mirino dei banditi e che ha tentato di fermarli. Il maresciallo è stato aggredito dai malviventi e ha riportato la frattura alla spalla.

I ladri sono riusciti a mettere a segno il maxi colpo rubando 30.000 euro in contanti. Il pensionato che appena è tornato a casa ha capito quanto era accaduto e ha visto la cassaforte aperta senza più nemmeno un euro ha allertato i carabinieri. I militari della stazione dei carabinieri di Bellizzi e della compagnia di Battipaglia, diretti dal maggiore Vitantonio Sisto, appena hanno ricevuto la richiesta di intervento si sono precipitati a casa del pensionato che era ancora in lacrime. Gli investigatori hanno subito avviato le indagini per rintracciare i tre ladri ed hanno istituito una serie di posti di blocco stradali per intercettarli ma purtroppo il tentativo è stato vano. I banditi dopo aver messo a segno il maxi furto sono svaniti nel nulla. Nella casa svaligiata, soprattutto dove c’è la cassaforte che è stata aperta facilmente dai ladri, gli investigatori hanno effettuato i rilievi per tentare di individuare le impronte digitali dei banditi. Poi, è stato ascoltato l’ex maresciallo dei carabinieri ferito dai banditi che è rimasto coinvolto nella colluttazione con i ladri e che è l’unico ad averli visto in volto.

La casa finita nel mirino dei banditi non è dotata di alcun impianto di videosorveglianza ma gli investigatori stanno verificando se nella zona dove è stato effettuato il furto ci sono telecamere che possano aver ripreso i banditi in fuga o mentre si stavano recando, prima del furto, verso la casa che poi hanno svaligiato. Negli ultimi giorni i furti nelle abitazioni tra Bellizzi, Battipaglia e anche zone dei Picentini sono ripresi vertiginosamente. Nelle scorse notti tre furti sono stati compiuti, sempre nelle case, a Battipaglia e altri a Giffoni. Fonte: Il Mattino

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi