You are here
Maltrattamenti ai genitori anziani di Nocera Inferiore, un 41enne espulso dal comune di residenza Provincia e Regione 

Maltrattamenti ai genitori anziani di Nocera Inferiore, un 41enne espulso dal comune di residenza

Divieto di dimora per un 41enne nocerino finito sotto accusa per maltrattamenti reiterati nei confronti dei due genitori, entrambi anziani, in particolare, l’uomo è stato sottoposto alla misura per evitare ulteriori angherie, dopoché i fatti violenti procedevano di continuo, a fronte della già grave situazione. L’indagato infatti già era stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento, perché nel passato era diventato il carnefice dei due conviventi, mettendoli in condizioni di difficoltà, portando avanti le sue vessazioni come nulla fosse, in particolare, le violazioni si erano ripetute incuranti di una precedente misura: l’uomo le ha violate, nuovamente, costringendo i genitori a rivolgersi alle forze dell’ordine. Cosi i due anziani finiti vittima del loro stesso figlio, hanno riferito i nuovi accadimenti alla polizia: gli agenti hanno predisposto una dettagliata informativa di reato, relazionando su quanto di nuovo era accaduto, con la nota pervenuta alla Procura di Nocera  Successivamente, il pm titolare del fascicolo ha chiesto e ottenuto la misura di sicurezza per impedire il reiterarsi dei reati e mettere in condizioni le due vittime di non subire altri episodi analoghi dal figlio.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi