You are here
Maccaferri, gli operai firmano l’addio dall’azienda di Bellizzi Economia Provincia Provincia e Regione 

Maccaferri, gli operai firmano l’addio dall’azienda di Bellizzi

Prima nella sede della Cisl di Battipaglia poi in “Confindustria” a Salerno, c’è stata la firma dell’accordo che mette fine alla vertenza sindacale che ha visto coinvolti per un anno e mezzo i 30 operai metalmeccanici della sede di Via Roma del colosso bolognese. Tanta l’amarezza sul volto dei lavoratori che hanno provato tutte le strade possibili, anche con l’aiuto della politica, per poter riaprire i cancelli dello stabilimento e riprendere la produzione dei gabbioni metallici. L’azienda che ha la sede madre nel comune di Zola Predosa nel Bolognese, attraverso i suoi referenti è stata sempre rigida e decisa ad andare avanti per la sua strada nel reclamare la chiusura dello stabilimento di Bellizzi. Si sono affrontate – scrive la Città – tutte le possibilità per scongiurarlo con scioperi e pacifiche manifestazioni davanti ai cancelli d’ingresso della fabbrica assieme alle forze sindacali, le istituzioni ed i rappresentanti del governo nazionale.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.