You are here
L’incoraggiamento di Gerardo Soglia ai giocatori della Salernitana pensando a papà Peppino Calcio Granatacento Primo piano Salernitana Sport 

L’incoraggiamento di Gerardo Soglia ai giocatori della Salernitana pensando a papà Peppino

Prendiamo le belle parole di Gerardo Soglia dal suo profilo facebook pensando alla delicatissima gara di domani della Salernitana a Venezia.

“Vorrei che tutti i calciatori granata scendessero in campo consapevoli che anche in Paradiso domani si farà il tifo per la Salernitana. La storia è maestra di vita e lassù c’è un tifoso speciale che in questi anni avrà contagiato tutti in Paradiso con la sua passione per la Salernitana. Io me lo immagino il giorno in cui si è presentato a San Pietro che gli avrà chiesto:“E voi chi siete? Come vi chiamate?” E lui: “Eccellenza, mi chiamo Peppino Soglia, vengo da Salerno”. E poi ancora San Pietro: “Sì, va bene. Cosa avete fatto nella vita? Sapete, prima di portarvi al cospetto del Padre Eterno devo capire alcune cose”. E la risposta sarà stata: “Sentite San Pietro, io non vi voglio mancare di rispetto. Ma nella vita ho fatto tante cose. Poi decidete Voi dove farmi accomodare, sono un po’ distratto in questo momento perché la Salernitana è passata in vantaggio. Per me è questo l’importante”. Si domani lui dirà così…… ne sono sicuro e sarà felice come un bambino come quel 3 giugno 1990″

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.