You are here
Lavori pubblica illuminazione a Pellezzano, il Comune diffida la ditta dopo la denuncia del sindacato Attualità Provincia e Regione 

Lavori pubblica illuminazione a Pellezzano, il Comune diffida la ditta dopo la denuncia del sindacato

Ha ben fatto il sindacato a denunciare il caso di un operaio sprovvisto di casco di protezione mentre era intento a lavorare a diversi metri di altezza per la manutenzione della rete di pubblica illuminazione in via Wenner a Pellezzano. Ho appreso il fatto da una notizia letta attraverso gli organi di informazione on line. Resto in attesa di una segnalazione ufficiale da parte dell’esponente della Cisal provinciale Luigi Vicinanza, anche se nel frattempo abbiamo già avviato tutte le procedure per i controlli del caso”.

Così il Sindaco di Pellezzano, dott. Francesco Morra, in merito alla denuncia che il sindacalista della Cisal Provinciale Vicinanza ha esposto, dopo aver individuato che un lavoratore della “Selettra spa” (ditta incaricata all’ampliamento, efficientamento, e gestione impianti con la predisposizione ai servizi ai servizi di smart city – manutenzione ordinaria e straordinaria, fornitura di energia elettrica, valorizzazione monumenti e palazzi storici comunali, implementazione impianti e servizi) stava svolgendo i lavori senza le dovute precauzioni.

I nostri uffici competenti – spiega il Primo Cittadino – hanno già provveduto ad inviare una diffida alla ditta incaricata dei lavori. Inoltre, sono stati convocati presso l’Ente sia il direttore dei lavori che il coordinatore della sicurezza, che sono gli organi preposti a questo tipo di controllo sui cantieri. Da questo punto di vista continueremo a mantenere una linea dura, perché crediamo che la sicurezza, a prescindere da ogni tipo di discorso, sia prioritaria in tutti i settori, soprattutto quello del lavoro”.

Da una immediata verifica eseguita sul posto di lavoro, l’operaio avrebbe dichiarato che nel momento in cui stava eseguendo l’intervento di propria competenza indossava l’apposita imbracatura ma non disponeva del casco protettivo. Verranno realizzati ulteriori controlli per accertare le responsabilità del caso.

I componenti della ditta incaricata dei lavori, sono stati quindi diffidati, ognuno per le proprie competenze, a prendere tutte le precauzioni del caso al fine di garantire la sicurezza sul lavoro degli operai impegnati alla realizzazione dell’intervento. Tra l’altro, è stata chiesta da parte dell’Ente, in persona del Sindaco Morra, una più accurata sorveglianza su ogni singolo intervento con una costante presenza sul cantiere in oggetto.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi