You are here
Ladri in casa con la padrona: la donna si rifugia sul tetto Primo piano Provincia e Regione 

Ladri in casa con la padrona: la donna si rifugia sul tetto

A Giffoni Sei Casali ladri scatenati in azione. Si arrampicano sulle tubature ed entrano nelle case, forzando balconi e finestre anche se all’interno ci sono gli inquilini e i proprietari. A casa di Vincenzo Citro, noto parrucchiere, hanno fatto irruzione ben due volte in meno di una settimana. Giovedì 25 luglio, poco prima delle 22, i ladri, almeno tre, sono entrati a casa Citro e hanno rovistato tra i cassetti, rubando duemila euro, gioielli e monili. In casa c’era solo la maglie di Vincenzo Citro che intimorita, per sfuggire alla grinfie dei banditi e temendo il peggio si è rifugiata sul tetto dell’abitazione, rischiando di precipitare nel vuoto.

Ad allertare Citro, che era in paese, sono stati i vicini di casa. Il parrucchiere si è precipitato a casa preoccupatissimo, per soccorre la moglie. I banditi armati di torce e arnesi da scasso, appena rubato il portagioie con denaro e gioielli, si sono lanciati nel vuoto dai balconi, rischiando di ferirsi e sono fuggiti. La padrona di casa si è rincuorata solo quando è tornato a casa il marito. I ladri erano già svaniti nel nulla. Poi, mercoledì 31 luglio, verso le 16,30, in pieno giorno i ladri sono ritornati a casa Citro. Con lo stesso modus operandi si sono arrampicati sui balconi e sono entrati in casa. Volevano rubare altri gioielli ed orologi che avevano notato durante il furto precedente. Questa volta il colpo non è andato a segno. I banditi sono stati messi in fuga dal proprietario di casa che si è anche dotato di una serie di antifurti per scoraggiare i malintenzionati. «Negli ultimi giorni a Giffoni Sei Casali – dice Citro – siamo assediati dai ladri e i furti sono aumentati. In meno di una settimana i banditi sono entrati in casa due volte. Siamo tutti spaventati, perché entrano nelle abitazioni anche se ci sono le famiglie e può accadere di tutto. L’altra sera mia moglie quando ha capito che c’erano i ladri in casa si è rifugiata sul tetto per scongiurare il peggio ed è ancora spaventata. Poi, l’altro pomeriggio i ladri sono tornati nelle mia abitazione ma non hanno rubato nulla». (fonte: ilmattino.it)

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi