You are here
La stagione della GLS Salerno Guiscards si apre con una sconfitta casalinga Pallavolo Sport 

La stagione della GLS Salerno Guiscards si apre con una sconfitta casalinga

Si apre con una sconfitta la stagione della GLS Salerno Guiscards. Nel match valido per la prima giornata del campionato di Serie C femminile, le ragazze care al presidente Pino D’Andrea perdono alla Senatore 3-0 contro il Vesuvio Oplonti, formazione che ha confermato di essere una delle serie candidate alla promozione in Serie B2.

Senza Roberta Izzo, ferma per infortunio, coach Paolo Cacace per l’esordio sceglie Roberta Gallo nel ruolo di opposto schierando poi Troncone e Rossin di banda, Topa in regia con Grimaldi e Sergio centrali e naturalmente Lanari libero. Un punto di Serena Rossin apre la sfida della Senatore che, seppur con capienza limitata, ha riaperto le porte ai tifosi. Nella fase iniziale le due squadre si fronteggiano punto a punto con capitan Troncone subito protagonista. Sul 7-8, però la squadra ospite, con i punti di Foniciello, infila quattro punti di fila. Rossin e Grimaldi poi ancora Troncone cercano di tenere in scia la GLS che però cede il parziale 16-25.

Nel secondo set parte subito forte, sotto l’esperta regia di Drozina, la squadra ospite che vola subito 1-5. Punto dopo punto la GLS ricuce il break. Gallo firma il meno 3, 8-11 poi Rossin sbaglia l’attacco del meno due che segna la svolta nel set con l’Oplonti che prende decisamente il largo. Coach Cacace prova a cambiare qualcosa inserendo Morea al palleggio ma la musica non cambia e l’Oplonti chiude 14-25.

La musica cambia decisamente nel terzo set quando la GLS Salerno Guiscards, scrollatasi di dosso la tensione e l’emozione dell’esordio stagionale, inizia finalmente a giocare come sa e come può. In difesa c’è una Jessica Lanari in versione deluxe, Grimaldi è efficace in fast e due punti consecutivi di Sergio portano le padrone di case sul 10-6. S’infiamma la Senatore ma l’Oplonti non molla e si riporta avanti di 1, 11-12. Con Rossin e Gallo la GLS torna avanti di due, ma dopo il muro di Grimaldi che vale il 17-17, l’Oplonti con Rendina al servizio accelera e con otto punti di fila va a chiudere il set 17-25, conquistando i tre punti in palio.

Inevitabile un pizzico di delusione, in casa GLS, al termine del match insieme alla consapevolezza che c’è tanto da lavorare, come è normale che sia ad inizio stagione, ma ci sono stati diversi aspetti positivi da cui ripartire. «Abbiamo affrontato una squadra competitiva che sicuramente è tra le favorite in questo campionato – ha dichiarato a fine match il capitano della GLS Salerno Guiscards, Eleonora Troncone –, formata da atlete di esperienza. Noi abbiamo avuto difficoltà, dovute ai troppi errori e a cali di concentrazione su cui dovremo lavorare. Sono arrivate atlete nuove e quindi dobbiamo ancora trovare i giusti meccanismi. C’è da lavorare con dedizione e costanza per crescere. Obiettivi? Non si partecipa mai, si gioca per vincere e anche quest’anno ci proviamo».

Nel prossimo turno, infine, la GLS Salerno Guiscards osserverà il turno di riposo previsto dal calendario per poi tornare in campo il 30 ottobre sul campo della SG Volley.

GLS SALERNO GUISCARDS-VESUVIO OPLONTI 0-3

PARZIALI: 16-25, 14-25, 17-25

GLS SALERNO GUISCARDS: Gallo 3, Grimaldi 7, Morea, Rossin 10, Sergio 3, Topa, Troncone 8, Verdoliva, Lanari (L). All. Cacace

VESUVIO OPLONTI: Cariello, Celotti, Drozina, Esposito B., Esposito R., Foniciello, Lamberti M., Rendina, Sorrentino, Lamberti S. (L), De Santis (L2). All. Della Volpe

ARBITRI: Monaco e Moscariello di Salerno

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi