You are here
La Polizia di Stato a difesa delle donne con la campagna “Questo non è amore” Attualità 

La Polizia di Stato a difesa delle donne con la campagna “Questo non è amore”

La Polizia di Stato in difesa delle donne vittime di violenza con la campagna “Questo non è amore”. Anche quest’anno viene diffusa la brochure con consigli utili e con i principali fattori di rischio e vulnerabilità per far comprendere alle donne quale relazione è tossica in modo da potersi difendere.Emanata una campagna in difesa delle vittime di violenza. Anche quest’anno viene diffusa la brochure con consigli utili e con i principali fattori di rischio e vulnerabilità per far comprendere alle donne quale relazione è tossica in modo da potersi difendere.

#AIUTIAMOLEDONNEADIFENDERSI è l’hashtag più volte espresso dal Prefetto Francesco Messina, Direttore Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, perché l’obiettivo è mettere in sicurezza le vittime agendo nel contempo sul maltrattante con strumenti che hanno dato prova di concreta efficacia.

“Le donne e gli uomini della Polizia di Stato sono quotidianamente impegnati a mettere in campo ogni risorsa necessaria per combattere la violenza contro le donne, analizzando il fenomeno sotto tutti i punti di vista, cercando di individuarne le cause per poter intervenire in tempo, prima che sia troppo tardi”. Queste le parole del Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Lamberto Giannini

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.