You are here
Jomi Salerno a Zagabria per gli ottavi di finale di European Cup Handball Sport 

Jomi Salerno a Zagabria per gli ottavi di finale di European Cup

Impegni internazionali attendono la Jomi Salerno. Capitan Napoletano e compagne scenderanno in campo domani (sabato 16 gennaio) con inizio alle ore 17 e domenica (17 gennaio) alle ore 15 per affrontare la Lokomotiva Zagreb negli ottavi di finale dell’European Cup Femminile. Il sette allenato da Laura Avram, reduce dal prezioso successo ottenuto nel recupero di campionato disputato mercoledì scorso sul campo del Brixen, si tuffa dunque negli impegni di Coppa. La Jomi Salerno incrocerà i guantoni con una delle formazioni più attrezzate tra le 16 rimaste in corsa. Il team della Lokomotiva vanta, infatti, un ricco palmares: tre volte campione in patria, cinque volte vincitrice della coppa nazionale – l’ultima nel 2018 – e trionfatrice anche in ambito continentale con la EHF Cup vinta nel 1991 e la Challenge Cup del 2017. La formazione salernitana proverà comunque a dimostrare il suo valore ed a ben figurare anche in campo internazionale. “A Zagabria – afferma il tecnico Laura Avram – ci attendono due gare davvero molto difficili. Sappiamo che giochiamo contro un avversario di tutto rispetto, con un roster importante, ma dal canto nostro proveremo ad onorare al meglio l’impegno, dando il massimo e disputando un’ottima prestazione. Zagabria si esprime bene nella prima e seconda fase, senza dimenticare che hanno una difesa da invidiare. Per quanto ci riguarda è mia intenzione ruotare tutte le atlete, vorrei dare spazio a tutte per permettere di dimostrare il loro valore e la loro grande gioia di calcare un palcoscenico internazionale”. Il tecnico della Jomi Salerno torna poi sulla vittoriosa gara di campionato contro Brixen. “Stavamo gettando alle ortiche una gara che abbiamo dominato dall’inizio pur giocando bene solo a tratti. Nei minuti finali – termina Laura Avram – abbiamo abbassato la guardia dando l’opportunità alle avversarie di rientrare in gara e di credere nel risultato sino al suono finale della sirena. La cosa che conta in questo momento è il risultato positivo, guardiamo avanti tenendo a mente gli errori che abbiamo commesso”.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi