You are here
India, panico alla stazione ferroviaria di Mumbai: almeno 22 i morti nella calca Italia e Mondo 

India, panico alla stazione ferroviaria di Mumbai: almeno 22 i morti nella calca

Almeno 22 persone sono morte a Mumbai, in India, schiacciate nella calca che si è creata su un ponte pedonale della stazione ferroviaria mentre pioveva a dirotto. Decine i feriti. Secondo i media locali, la fuga precipitosa di centinaia di persone sarebbe stata scatenata dalle voci del crollo improvviso del ponte. L’incidente è avvenuto nell’ora di punta dei pendolari.

La ricostruzione – La folla si era accalcata sotto una tettoia che sovrasta un ponte pedonale della ferrovia per ripararsi dalla pioggia battente, e pare che proprio questo sia stato all’origine della tragedia, spiega Shaina Nana Chudasama, dell’amministrazione locale. La polizia dice infatti che il fuggi fuggi è stato scatenato dalle voci che quel ponte pedonale fosse crollato dopo la caduta di alcuni calcinacci.

“Tutti si erano rifugiati su quel ponte – dice il portavoce delle ferrovie indiane Anil Saxena -. All’improvviso un gran numero di persone ha tentato di scendere e sembra che una di loro sia scivolata e caduta, scatenando quindi il panico”. Il ponte collega le stazioni ferroviarie di Elphinstone e Parel, nel sud della megalopoli indiana.

Ancora provvisorio il bilancio delle vittime secondo il portavoce dell’unità per la gestione delle emergenze, Tanaji Pawar, che dice: “Quel numero potrebbe salire”.







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.