You are here
Inchiesta coop a Salerno, torna libero il dirigente Caselli Primo piano 

Inchiesta coop a Salerno, torna libero il dirigente Caselli

Revocati gli arresti domiciliari per il dirigente del settore ambiente del Comune di Salerno, Luca Caselli, coinvolto nell’inchiesta sulle cooperative sociali e la gestione degli appalti da parte dell’amministrazione comunale di Salerno.Caselli difeso dall’avvocato Marco Salerno ha consegnato ai giudici una memoria difensiva di 80 pagine. Oggi la decisione di revocare la misura cautelare dei domiciliari e di confermare solo l’applicazione della misura interdittiva relativa alla sospensione dell’esercizio pubblico. Domani è invece attesa la decisione per l’ex assessore alle politiche sociali del Comune di Salerno Nino Savastano attualmente ai domiciliari.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi