You are here
Inchiesta a Salerno, rinviato l’interrogatorio di Nino Savastano. Parla solo Zoccola, Caselli non risponde Primo piano 

Inchiesta a Salerno, rinviato l’interrogatorio di Nino Savastano. Parla solo Zoccola, Caselli non risponde

Inchiesta sul verde pubblico a Salerno e corruzione elettorale: al via gli interrogatori ma parla solo Fiorenzo Zoccola. Il dirigente del Comune di Salerno Luca Caselli, ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta sulle cooperative sociali, si è avvalso della facoltà di non rispondere, scegliendo di rimanere in silenzio. Rinviato quello di Nino Savastano difeso dall’avvocato Cecchino Cacciatore, così gli altri saltati per un difetto di notifica degli atti. Dinanzi al Gip si è concretizzato solo l’interrogatorio di quello di Fiorenzo Zoccola, punto di riferimento delle cooperative sociali salernitane e da lunedì mattina rinchiuso nel carcere di Fuorni., difeso dall’avvocato Michele Sarno, mentre tutti gli altri sono stati rinviati. Un atto di indagine importante quello di stamattina per i giudici del tribunale di Salerno ed uno strumento di difesa per Fiorenzo Zoccola, considerato dagli inquirenti di Salerno, il capo di un sistema di collusioni tra le coop e l’amministrazione comunale, finito in carcere con accuse di associazione a delinquere e turbativa d’asta sugli affidamenti per i lavori di manutenzione urbana.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi