You are here
Il CODACONS CHIEDE DI APRIRE SOLO PISTE DA SCI DI FONDO CHIUDENDO SERVIZI E RIFUGI Attualità Economia 

Il CODACONS CHIEDE DI APRIRE SOLO PISTE DA SCI DI FONDO CHIUDENDO SERVIZI E RIFUGI

Sul caso degli impianti da sci il Codacons rivolge oggi un appello al Governo, affinché sia permesso ai cittadini di praticare l’amato sport invernale senza tuttavia il rischio di assembramenti e focolai.
“Chiediamo di riaprire le piste da sci di fondo in tutta Italia, mantenendo però chiuse le strutture ricettive e gli impianti che erogano servizi (skilift, funivie, cabinovie, ecc.) in modo da evitare assembramenti tra sciatori – spiega il presidente Carlo Rienzi – Il rischio infatti è che gli italiani che amano lo sci si rechino all’estero per praticare tale sport, alimentando situazioni di potenziale pericolo sul fronte contagi”.
“L’apertura delle piste da sci di fondo in Italia, e la contestuale chiusura di ristoranti, rifugi e servizi vari, garantirebbe il distanziamento minimo tra sciatori eliminando la possibilità di assembramenti e focolai, consentendo agli italiani di sciare in tutta sicurezza” – conclude Rienzi.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi