You are here
Gregucci: “Bisogna alzare la testa e continuare a combattere. Micai? Ha la mia fiducia” Sport 

Gregucci: “Bisogna alzare la testa e continuare a combattere. Micai? Ha la mia fiducia”

Il tecnico della Salernitana Angelo Gregucci commenta così la gara persa dalla formazione granata contro il Benevento: “Si viene fuori con la convinzione di un momento difficile. I ragazzi vogliono regalare soddisfazioni ai tifosi, alcuni stanno venendo su. Calaiò ha bisogno di un piccolo periodo per entrare in condizione, però anche oggi quando è entrato ha dimostrato che la porta la vede. Bisogna alzare la testa e continuare a combattere. Questa squadra quando entra in condizione può fare davvero bene. Micai? Al di là dell’incidente, ha la mia fiducia. Deve restare tranquillo, Alessandro ha dimostrato di essere un buon portiere per la serie B. In questo momento devo lasciare un messaggio positivo per il mio estremo difensore. Mi dispiace, il risultato è bugiardo. Ci sono stati alcuni episodi che ci hanno penalizzato, i ragazzi hanno comunque dato tutto. Micai è un ragazzo che deve stare tranquillo, in questo momento gli dico di stare sereno. In questo momento vorrei dare un messaggio positivo alla mia squadra: la depressione non aiuta sicuramente. Quando troveremo equilibrio e condizione, daremo filo da torcere. Dobbiamo comunque migliorare in avanti. Calaiò deve essere messo nelle condizioni, sopratutto fisiche, ha molta motivazione. E’ un professionista, un ragazzo che ci darà una grossa mano. La predisposizione della squadra per fare bene ci sono tutti. Il Benevento ha fatto troppo poco per portare a casa l’intera posta in palio. I ragazzi tengono molto a questa squadra, dispiace essere tornati a casa con zero punti in tasca. Non vorrei che mancasse l’atteggiamento che è assolutamente buono, in attacco dobbiamo trovare delle soluzioni. Calaiò ci darà una grande mano, ci manca l’attaccante che faccia quello, che vede la porta ed abbia fisicità nella difesa del pallone. Penso che Emanuele Calaiò possa aiutare anche Jallow. Dobbiamo avere aspetto positivo, essendo il comandante di questa squadra devo restituire a questi calciatori un pizzico di serenità”.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.