You are here
Gli “angeli del fango” di Angri: gli studenti liberano le strade dai detriti Primo piano Provincia e Regione 

Gli “angeli del fango” di Angri: gli studenti liberano le strade dai detriti

Qualcuno li ha definiti gli “angeli del fango”. Ieri Angri si è svegliata sommersa dai detriti a causa delle abbondanti piogge e fra i primi ad intervenire, tanti studenti. Sui social è diventata virale l’immagine che immortala tanti ragazzini con pale e secchi intenti ad aiutare gli uomini della Protezione civile.

«Stanno lavorando ininterrottamente dalle prime luci dell’alba e chissà tra quanto potranno fermarsi. Stanno lavorando sotto qualsiasi condizione atmosferica ma la cosa più bella di tutte è che stanno lavorando con un sorriso e con un allegria tale che te la trasmettono. Ridono, scherzano, non si abbattono, non si stancano si sono semplicemente rimboccati le maniche come tanti di noi oggi per far ripartire, per farci ripartire tutti come se nulla fosse successo! Grazie!», uno degli accorati messaggi arrivati per elogiare il lavoro degli “angeli del fango”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.