You are here
Giovane positiva al Covid: Montano Antilia prega per Antonietta Provincia Provincia e Regione 

Giovane positiva al Covid: Montano Antilia prega per Antonietta

La comunità di Montano Antilia si stringe attorno ad Antonietta, la giovane mamma contagiata dal Covid 19 che ha perso la seconda bambina che portava in grembo. Domenica 3 ottobre alle ore 17.30, presso la chiesa madre di Montano capoluogo, la comunità tutta si stringerà in preghiera per lei, come annunciato dal sindaco Luciano Trivelli.  Un gesto solidale e sincero per far sentire la propria vicinanza alla giovane. «Domenica 3 ottobre alle 17.30 – annuncia il sindaco Luciano Trivelli – nella Chiesa madre di Montano capoluogo ci ritroveremo per una preghiera per Antonietta». La comunità si raccoglierà per la giovane mamma. «Siamo tutti con te Antonietta», ribadisce il primo cittadino. Da ferragosto la comunità di Montano Antilia, paese di origine della 26enne, e quella di Ascea dove risiede la famiglia Palmigiano- scrive Infocilento-, stanno seguendo con apprensione le sue sorti. La donna è risultata positiva al Covid 19 alla 24esima settimana di gravidanza e ancora non si era sottoposta alla vaccinazione. Proprio per il suo stato di attesa le avevano sconsigliato di vaccinarsi.

La gravidanza, la seconda, era andata avanti senza problemi fino alla vigilia di ferragosto, quando ha iniziato a manifestare i primi sintomi del Covid. Subito dopo è arrivata al pronto soccorso di Vallo della Lucania con difficoltà respiratorie. Nei primi giorni è stata ricoverata nel reparto di emergenza del San Luca, poi per l’aggravarsi delle sue condizioni i sanitari ne hanno disposto il trasferimento in terapia intensiva.

A monitorare il suo quadro clinico sin dall’inizio del ricovero a Vallo, il primario del reparto di Ginecologia, Salvatore Ronsini, responsabile anche del Dipartimento per la salute della Donna e del Bambino dell’Asl di Salerno.

Il feto stava bene ma per le condizioni della donna, aveva la polmonite bilaterale, si decise di trasferirla a Napoli dove i medici decisero di portarla subito in sala operatoria per far nascere la bambina. Sharon ha lottato per venti giorni ma poi il suo cuoricino si è arreso.

Da Napoli ora si aspettano notizie diverse per la mamma. «Ci siamo subito stretti alla famiglia di Antonietta nel momento di grande dolore e continuiamo a pregare per lei». Trivelli è stato il primo sindaco del territorio a dover affrontare un caso Covid all’inizio della pandemia, con la positività della biologa originaria di Abatemarco rientrata da Cremona per qualche giorno e risultata positiva al Covid 19. Ora la comunità di Montano si trova a dover affrontare un altro dramma.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi