You are here
Frane in Costiera Amalfitana, per Legambiente le cause sono gli abusi edilizi e il cemento selvaggio Attualità Provincia e Regione 

Frane in Costiera Amalfitana, per Legambiente le cause sono gli abusi edilizi e il cemento selvaggio

La costiera amalfitana continua a franare. Dopo quanto accaduto a Positano la scorsa settimana, tra sabato e domenica notte si è verificato un distacco di materiale franoso anche ad Amalfi, da un muro a secco prospiciente il garage Luna Rossa.Grossi massi sono piombati sull’asfalto della Statale 163. Per fortuna, al momento del crollo, non vi erano auto, moto o bus in transito sulla strada sottostante. Il problema resta l’abusivismo edilizio e dal fenomeno del cemento selvaggio:intervenuta oggi su radio Alfa ne è convinta Maria Teresa Imparato, presidente di Legambiente Campania.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi