You are here
Francesco Ancona è il nuovo tecnico della Jomi Salerno. Handball Sport 

Francesco Ancona è il nuovo tecnico della Jomi Salerno.

Francesco Ancona è il nuovo direttore tecnico della Jomi Salerno. Il 48enne allenatore, da sempre legato alla Junior Fasano, club nel quale è cresciuto ed alla guida del quale ha conquistato tre Scudetti ed altrettante Coppe Italia, dirigerà il suo primo allenamento nella serata di lunedì. Ancona subentra nella conduzione tecnica della prima squadra a Laura Avram che rimane nell’organigramma tecnico del club del presidente Mario Pisapia con mansioni di sviluppo e implementazione del progetto sportivo. La pluridecorata allenatrice salernitana avvierà a breve un percorso internazionale per il conseguimento della qualifica europea di Master Coach.

Una vita spesa nella pallamano, prima come giocatore e poi come tecnico, Francesco Ancona dopo aver vinto tutto nel settore maschile nella “sua” Fasano, si cimenterà in una nuova, duplice, avventura: lontano dal fortino della Zizzi e nel massimo campionato femminile. Queste le sue prime parole da nuovo tecnico della Jomi Salerno. “Sono consapevole di essere arrivato in una società prestigiosa che ambisce sempre a risultati importanti e per questo ringrazio la stessa per l’opportunità concessami. Con la consapevolezza di aver ricevuto un’eredità importante da Laura Avram e da tutti i tecnici che mi hanno preceduto, metterò a disposizione tutta la mia esperienza per perseguire gli obbiettivi prefissati dalla società. Ho a disposizione un roster importante che ha già dimostrato in queste prime partite della stagione di poter recitare, come sempre ha fatto in questi anni, un ruolo da protagonista. Per quanto mi riguarda ho una voglia matta di reindossare tuta e scarpe d’allenamento e ritornare a sporcarmi le mani di pece; farlo a Salerno per una stagione al vertice è quanto di meglio potessi sperare”.

Sarà subito un esordio importante quello che attende il tecnico pugliese sulla panchina salernitana. Rinviata al prossimo 30 novembre la sfida casalinga contro il Cellini Padova, originariamente in programma sabato 12 novembre, Ancona farà il suo debutto nel massimo campionato femminile in occasione della delicata sfida che attende la Jomi sul campo delle Casse Rurali Pontinia, in calendario il 19 novembre.

Sarà sfida al vertice, quel vertice raggiunto grazie anche al lavoro svolto da Laura Avram. “Lascio ad Ancona una squadra in salute, prima in classifica e con la migliore differenza reti, sicura che la sua grande esperienza porterà grandi benefici alle ragazze, soprattutto alle più giovani. Sono rinata, cresciuta e maturata in questa società dove ho trascorso 15 anni di battaglie, sorrisi e lacrime, tante vittorie e poche sconfitte. Credo di aver dato tutto alla PDO e tanto ho ricevuto sia come giocatrice che come allenatore. Sono stata io a decidere quando smettere di giocare e di intraprendere la carriera di allenatore, una carriera appena iniziata e che ho intenzione di proseguire, consapevole che non sarebbe stato possibile farlo sempre nello stesso posto e per tutta la vita. La priorità, ora, sarà quella di concludere il mio percorso di formazione tecnica e conseguire il titolo di Master Coach, alternando gli studi ed i viaggi di formazione alla crescita dei talenti della PDO Salerno”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.