You are here
Fondazione Ravello, De Luca nomina il notaio Falconio presidente Attualità Provincia Provincia e Regione 

Fondazione Ravello, De Luca nomina il notaio Falconio presidente

Il notaio napoletano Dino Falconio nominato dal governatore Vincenzo De Luca presidente della Fondazione Ravello. Succede allo scrittore Antonio Scurati rimasto in carica per pochi giorni prima di dimettersi in polemica con la Regione sulla presenza di Roberto Saviano e del ministro della Salute Roberto Speranza al festival. La Fondazione ha trovato la quadra con una soluzione interna: la nomina di Diomede Falconio, per tutti Dino, avrà durata per tre anni. 49 anni, notaio, napoletano, Falconio è da tempo membro del consiglio d’amministrazione della fondazione. E’ presidente onorario dell’associazione Napoli capitale della musica europea, oltre che giornalista pubblicista e autore di tre romanzi (una trilogia su Caravaggio); anche se il titolo a cui tiene di più, dicono, sia quello di presidente dell’associazione ex alunni del Pontano, legato come è alla formazione ricevuta dai padri gesuiti.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi