You are here
Fitti e bollette, mezzo miliardo di euro per le famiglie in difficoltà Attualità Italia e Mondo Primo piano 

Fitti e bollette, mezzo miliardo di euro per le famiglie in difficoltà

Il decreto Sostegni bis, approvato dal Cdm la scorsa settimana, è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il 25 maggio (entrando in vigore il 26). Tra le numerose norme inserite dal governo, l’articolo 53 decreta l’istituzione “nello stato di previsione del Ministero dell’Interno per l’anno 2021” di un fondo per aiutare le famiglie in difficoltà

Per far fronte alle difficoltà economiche amplificate dell’emergenza coronavirus, il governo metterà a disposizione altri 500 milioni di euro, da destinare ai Comuni, per aiutare le famiglie meno abbienti a fare la spesa ma anche per pagare affitto e bollette

Rispetto ai decreti precedenti la novità è proprio che i soldi stanziati potranno essere utilizzati non solo a fini alimentari ma anche per pagare canoni di locazione e utenze domestiche

Il fondo sarà da ripartire, entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto, con decreto del ministro dell’Interno, di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze, previa intesa in conferenza Stato-città ed autonomie locali

I 500 milioni di Euro saranno ripartiti ai Comuni secondo due criteri: una quota pari a 250 milioni di euro (il 50% del totale) verrà ripartita in proporzione alla popolazione residente di ciascun Comune. 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi