You are here
FINALE PLAY OFF ECCELLENZA, SCONFITTA DI MISURA AD ANGRI PER IL SAN MARZANO Calcio Dilettanti Sport 

FINALE PLAY OFF ECCELLENZA, SCONFITTA DI MISURA AD ANGRI PER IL SAN MARZANO

Sconfitta di misura per il San Marzano nella finale d’andata per l’accesso alla Serie D. Il match termina col punteggio di 1-0 per l’Angri, in un Pasquale Novi gremito in ogni ordine di posto. Il caldo torrido ha penalizzato lo spettacolo, sebbene le squadre abbiano tenuto alti i toni agonistici.

La cronaca. Entrambi i tecnici optano per il 4-3-3. Pirozzi conferma lo stesso undici schierato dal 1’ a Reggio Calabria; formazione tipo sul fronte opposto, con Del Sorbo a guidare la linea offensiva.

Parte meglio il San Marzano che al 4’ confeziona la prima palla gol, con Nuvoli che non inquadra lo specchio sugli sviluppi di un angolo. All’11’ Meloni in spaccata conclude debolmente su assist di Camara.

A metà frazione si vede l’Angri con Del Sorbo che alza la mira su cross di De Paola. Ma al 25’ il duetto si ripete in maniera vincente, col centravanti che anticipa tutti sul primo palo e fa 1-0. La gara s’innervosisce e fioccano le ammonizioni.

Al 45’, su cross di Dentice, Marotta chiama all’intervento Sorrentino e sul proseguimento dell’azione Nuvoli conclude di poco sul fondo. Al 48’ seconda doccia fredda per il San Marzano. Velotti, già ammonito, trascina a terra Del Sorbo e rimedia il secondo giallo a pochi secondi dall’intervallo.

Nella ripresa l’Angri punta a conservare energie. Al 5’ ancora Dentice al centro per Marotta, ma Sorrentino è bravo a respingere quest’ulteriore opportunità blaugrana.

A cavallo del quarto d’ora l’Angri ha due chance per raddoppiare. Abayian conclude alle stelle su cross di Padovano, poi Leone prova la sventola dal limite che si perde alta di un soffio.

Poco prima della mezz’ora ci prova La Montagna su punizione, chiamando alla respinta Sorrentino. Il cronometro scorre e si arriva alle ultimissime battute per nuove palle-gol. Al 45’ Potenza scatta in contropiede e prova a sorprendere il portiere di casa dalla distanza, la sfera esce di poco a lato.

Ancora Sorrentino in pieno recupero, con il doppio intervento su tiro-cross di Potenza e sulla conclusione di Lettieri dal limite dell’area. Al triplice fischio la gioia grigiorossa per la vittoria del primo round. Tra 7 giorni la sfida di ritorno, che decreterà la terza formazione campana che farà compagnia a Puteolana e Palmese in Serie D.

ANGRI (4-3-3): Sorrentino; D’Aniello (1’ st Fortunato), Follera, Pagano, Liguoro; Leone (31’ st Benassib), Vitiello (1’ st Sparano), Panico; Di Paola, Del Sorbo (7’ st Abayian), Varsi (14’ st Padovano). A disposizione: Caputo, D’Auria, Vuolo, Malafronte. Allenatore: Turco.

SAN MARZANO (4-3-3): Palladino; Chiariello, Caso, Velotti, Dentice; Matute (31’ st Tranchino), Lettieri (20’ st La Montagna), Nuvoli (1’ st Fernando); Marotta (19’ st La Montagna), Meloni (31’ st Liccardi), Camara (42’ st Potenza). A disposizione: Grimaldi, Cesarano, Maiorano, Spinola. Allenatore: Pirozzi.

ARBITRO: Picardi (Viareggio). Assistenti: Roperto (Lamezia Terme) e Mascali (Paola). Quarto uomo: Monesi (Crotone).

RETI: 25’ pt Del Sorbo.

NOTE. Spettatori: 3000 circa. Espulso al 48’ st Velotti (S) per doppia ammonizione. Ammoniti: Chiariello (S), D’Aniello (A), Camara (S), Varsi (A), Del Sorbo (A), Padovano (A), Panico (A), Turco (all. A). Calci d’angolo: 2-7. Recupero: 3’ pt; 7’ st.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.