You are here
Festa con sballo in riva al mare a Capaccio/Paestum, chiuso per 3 mesi il Lido: denunciata la titolare Provincia Provincia e Regione 

Festa con sballo in riva al mare a Capaccio/Paestum, chiuso per 3 mesi il Lido: denunciata la titolare

Festa da sballo in riva al mare, chiuso a Capaccio/Paestum il lido che ha ospitato il Mak P di una scuola di Agropoli. Due giovani minorenni finirono in ospedale in coma etilico.

La titolare della struttura all’esito di specifica attività investigativa condotta dai carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, è stata denunciata in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Salerno, in violazione dell’art. 689 c.p., per aver “più volte somministrato bevande alcoliche a minori degli anni 16”. Decisive le testimonianze da parte dei genitori di diversi allievi, per lo più mamme recatesi spontaneamente in caserma, le quali hanno rappresentato l’illecita vendita di cocktail e vodka senza alcun controllo, per lo più a prezzi accessibili per favorirne il consumo.

Inoltre, il funzionario responsabile con apposita ordinanza ha disposto la chiusura ad horas della struttura per tre mesi, con conseguente sospensione dell’attività e della Scia.  Atteso il ricorso al Tar.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.