You are here
Esame per avvocato, prove per l’abilitazione il 20 maggio Attualità 

Esame per avvocato, prove per l’abilitazione il 20 maggio

Esame avvocato, le prove per ottenere l’abilitazione alla professione forense inizieranno il prossimo 20 maggio. Nel distretto di Salerno erano in attesa della data di “start” più di 800 aspiranti legali. In tutta Italia, invece, sono 26mila i candidati. «È stato un grande sforzo collettivo e un bellissimo esempio di unità, nell’interesse dei nostri giovani », ha dichiarato il Guardasigilli. Si attende ora la pubblicazione del provvedimento in Gazzetta ufficiale. «Abbiamo voluto consentire a così tanti giovani di non rinviare oltre un appuntamento così importante e atteso per la loro vita – ha aggiunto la ministra -. Questo obiettivo è stato raggiunto con un grande sforzo organizzativo del Ministero, dell’avvocatura, della magistratura e del mondo accademico; ma questo traguardo è stato possibile soprattutto grazie a tutte le forze politiche, che hanno dato prova di saper trovare punti di convergenza, nell’interesse dei giovani, in questo momento così complesso di pandemia. E con grande velocità hanno portato a compimento l’iter parlamentare».

Nominati anche i 1.500 membri delle sottocommissioni esaminatrici, tra avvocati, docenti universitari e magistrati. Gli elaborati dei candidati salernitani saranno esaminati dalla sottocommissione di Lecce, mentre quella di Salerno, che sarà presieduta dal penalista Michele Sarno, valuterà le prove degli aspiranti di un altro distretto giudiziario. L’organo che dovrà valutare gli aspiranti avvocati candidati all’esame di abilitazione, oltre a Sarno, sarà formato da Antonio Fasolino del foro di Nocera Inferiore-scrive la città – , nella qualità di vicepresidente. Nella Sottocomissione, quale membro effettivo, è stato nominato il dottor Pietro Indinnimeo , presidente dell’Associazione nazionale magistrati sezione di Salerno, in servizio all’ufficio gip/gup del tribunale di Salerno. Nell’organo di valutazione, sempre come effettivi, sono stati nominati gli avvocati del foro di Salerno, Alba D’Antonio e Antonello Portanova , e la ricercatrice dell’Unisa, facoltà di Scienze giuridiche, professoressa Chiara Falcone.

I componenti supplenti, invece, sono il magistrato di Corte di Appello Alessandro Brancaccio, l’avvocato Vincenzo Vincolo del foro di Salerno e il collega Claudio Carrato di quello di Vallo della Lucania. Chiude la lista la professoressa Anna Malomo della facoltà di Scienze giuridiche dell’Università degli studi di Salerno. I componenti della Sottocommissione dovranno far rispettare le modalità e le procedure per lo svolgimento dell’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione forense e valutare le prove scritte e orali dei candidati. A lavoro sono le segreterie dei tre consigli dell’ordine del distretto: quello di Salerno presieduto dal penalista Silverio Sica, quello Nocera da Guido Casalino e quello di Vallo della Lucania da Domenico Lentini.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi