You are here
Eboli, Il figlio litiga con uno straniero e la mamma aggredisce il ragazzo Cronaca Primo piano Provincia e Regione 

Eboli, Il figlio litiga con uno straniero e la mamma aggredisce il ragazzo

Scene da far west al parco giochi ad Eboli. La mamma di un ragazzo, dopo una lite tra il figlio e un coetaneo straniero, è intervenuta e ha picchiato il rivale del figlio. Il violento episodio è avvenuto lunedì sera in un parco giochi, in pieno centro, a ridosso di piazza Della Repubblica. La donna ha aggredito il coetaneo del figlio con pugni e schiaffi. Tante le persone e i ragazzi che erano nel parco giochi e che hanno assistito alla violenta scena ma non hanno allertato le forze dell’ordine nè tantomeno si sono avvicinate ai litiganti per separarli. Lo straniero era in bicicletta e avrebbe urtato il coetaneo, che per tutta risposta lo ha colpito con uno schiaffo. Il ragazzo straniero a sua volta ha risposto con un ceffone colpendo il coetaneo, ed è a questo punto che è intervenuta la madre del ragazzo ebolitano che ha colpito ferocemente con pugni e schiaffi il rivale del figlio. Attimi di tensione, poi lo straniero dopo l’aggressione si è allontanato con la bicicletta. Ne è seguito un fuggi fuggi generale: le persone che erano nel parco giochi si sono allontanate velocemente, forse per timore dell’arrivo delle forze dell’ordine o magari anche spaventate dall’accaduto.

 

fonte Il Mattino

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi