You are here
Due ministri per il dopo Fioramonti: Azzolina alla Scuola, Manfredi all’Università Attualità Italia e Mondo 

Due ministri per il dopo Fioramonti: Azzolina alla Scuola, Manfredi all’Università

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte annuncia di voler sdoppiare il ministero dell’Istruzione dopo le dimissioni del ministro Fioramonti. Non un successore ma due: occorre «separare il comparto scuola dal comparto ricerca e università. Hanno logiche diverse. Mi farò latore della creazione di un nuovo ministero dell’Università e della Ricerca».   L’annuncio durante la conferenza stampa di fine anno: al ministero della Scuola andrà Lucia Azzolina (foto), insegnante, sottosegretario al ministero dell’Istruzione in quota 5 Stelle. All’Università e ricerca invece ci sarà Gaetano Manfredi. Azzolina offre l’opportunità di riequilibrare nel governo il rapporto uomini—donne, che fino a ieri faceva registrare un tiepido 15 a 7. Ma dalla sua aveva soprattutto il vantaggio di conoscere la macchina complessa del ministero di viale Trastevere. C’è infatti un decreto da convertire in legge, un ministero intero da riorganizzare nei suoi vertici amministrativi ed entro gennaio bisogna scegliere le materia per la Maturità. Tutte cose che si possono fare anche senza un ministro «esperto» ma la conoscenza della materia di Azzolina aiuta.

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi