You are here
Condannato a tre mesi per diffamazione di tre dipendenti comunali Cronaca Primo piano 

Condannato a tre mesi per diffamazione di tre dipendenti comunali

Alfonso Giorgio è stato condannato in Appello, ma con sconto di pena, perchè riconosciuto colpevole in primo grado per diffamazione nei confronti di tre dirigenti comunali del Comune di Pagani. L’ex esponente di Italia dei Valori è stato condannato a tre mesi di pena rispetto ai cinque del primo grado.

Le persone diffamate, attraverso un blog,  erano le dipendenti Lucia Stile, Leonilde Bonaduce e l’ex segretaria comunale Ivana Perongini. Giorgio pubblicava lettere anonime riguardanti l’Istituzione “Pagani per tutti”, che contenevano accuse legate al presunto insabbiamento di accertamenti investigativi effettuati nel 2010.

In primo grado il Giudice aveva parlato di un “contenuto dei commenti che appare oggettivamente lesivo della reputazione, onorabilità e decoro professionale delle persone coinvolte. È mancata la continenza – scrisse il giudice – ovvero la serena obiettività richiesta. Il tenore degli articoli è tale da non poter escludere, a priori, prevalente il preconcetto intento denigratorio rispetto a quello puramente informativo il tutto in un contesto narrativo improntato al disprezzo per i protagonisti delle vicende narrate”. 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.