You are here
Deteneva in casa a Eboli esemplare di fauna protetta: sanzionato Provincia e Regione 

Deteneva in casa a Eboli esemplare di fauna protetta: sanzionato

Durante una operazione di controllo per la prevenzione del randagismo sul territorio ebolitano, le guardie Enpa di Salerno e la locale Asl, dopo aver accertato la mancanza di microchip su alcuni cani detenuti in una corte, notavano una voliera. All’interno della stessa venivano rinvenuti esemplari di fauna protetta privi di documentazione e quindi illecitamente detenuti. Si trattava di Merli, Tordi bottaccio, Verzellini, Storni, Cinciallegre. Inoltre il proprietario degli animali possedeva un suino privo di marchi che ne attestassero la provenienza. Lo stesso proprietario veniva sanzionato per la mancata microchippatura dei propri cani e per la detenzione del maiale. Veniva poi deferito all’Autorità Giudiziaria per la detenzione di fauna particolarmente protetta. Gli animali venivano trasportati al centro recupero animali selvatici di Napoli. Il coordinatore delle guardie Enpa di Salerno Alfonso Albero ringrazia i medici dell’ASL per la collaborazione e i cittadini che hanno segnalato animali non regolarmente detenuti.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi